Reikigiapponese design

Cosa è il Reiki

Reiki Usui

Reiki Tibetano

Karuna Reiki

Reiki Giapponese

Sho Ten Reiki

A.R.T.

Trattamenti Reiki

Tec. Reiki Giapp.

Simboli Reiki

Info-Date-Corsi

Clearing

Sedi Reikilife

Chakra

Aura

Centro benessere Olisana

Naturopatia

Cifor-Aics

Prodotti

Pagina Link

M° G. Scarascia

Blog
Smas logo kung fu
Federazione italiana Wing Chun
reikilifelogo
Ymaa Logo Napoli
Centri benessere Olisana  Caserta
Reiki Incensi
reikilifelogo

 

 

 
AURA (corpi sottili)

Il campo energetico umano è la manifestazione dell'energia universale, intimamente connessa con la vita dell'uomo. Può essere descritto come un corpo luminoso che circonda e compenetra il corpo fisico e che emette radiazioni del tutto caratteristiche. Un'aura è un insieme di energie elettromagnetiche di densità variabile; queste particelle di energia sono sospese intorno al corpo umano in un campo di forma ovale. Questo campo ovale (o uovo aurico) si trova a una distanza di circa un metro dal corpo fisico (in media) da tutte le sue parti. Si trova anche al di sopra della testa e si estende sotto i piedi sul terreno. In base alle osservazioni compiute, i ricercatori hanno elaborato modelli teorici nei quali l'aura è divisa in diversi strati, che si circondano e si compenetrano l'un l'altro; tali strati vengono chiamati anche "corpi sottili". I corpi sono costituiti da una sostanza sempre più sottile a mano a mano che si procede verso l'esterno, rispetto al corpo fisico, e le loro vibrazioni rivelano frequenze progressivamente più alte. I vari strati si differenziano per la collocazione, il colore, il grado di luminosità, la forma, la densità, la fluidità e la funzione. Diverse sono le teorie sulla quantità dei corpi sottili, qui mi atterrò a quella fornitaci da Barbara Ann Brennan, che più di altri si avvicina al mio modo di intendere il campo energetico umano. Gli strati da lei osservati sono sette, oltre quello fisico, abbiamo: corpo eterico, corpo emozionale, corpo mentale, corpo astrale, corpo eterico matrice, corpo celestiale e corpo caterico/causale. Il corpo fisico "umano" e formato da una massa di protoplasma, cioè da una massa molecolare che occupa un certo volume spaziale un po' come un universo occupa una certa parte del cosmo. Ci spingeremo adesso più avanti, lasciando per un attimo l'aura e i suoi strati per attraversare il corpo fisico. E' stato provato che due oggetti non possono occupare il medesimo spazio; questo è esatto se si considerano dei mattoni, dei metalli, dei pezzi di legno, ma se gli oggetti hanno vibrazioni differenti, o se lo spazio fra i loro atomi, i loro neutroni e protoni è abbastanza largo, un altro oggetto può occupare con facilità quello spazio libero. Questo può senza dubbio sembrare incomprensibile, dunque faro alcuni facili esempi: imaginate di riempire due bicchieri colmi d'acqua, se in uno di essi verserete un po' di sabbia l'acqua strariperà e sarà provato che l'acqua e la sabbia non possono occupare lo stesso spazio e che una deve cedere il posto all'altra. La sabbia, essendo più pesante, cade sul fondo del bicchiere alzando cosi il livello dell'acqua che immediatamente straripa. Nell'altro bicchiere, pieno fino all'orlo come il primo, versiamo zucchero in polvere. Constateremo allora che possiamo versarci fino a sei cucchiaiate di zucchero prima che l acqua straripi. Il motivo del fenomeno è semplice. Lo zucchero si dissolve nell'acqua e le sue molecole occupano gli spazi liberi fra le molecole d'acqua, in tal modo esso non prende posto. Ed è solo allorchè tutto lo spazio esistente fra le molecole d'acqua è stato occupato che l'eccesso di zucchero si ammucchierà sul fondo del bicchiere per fare straripare l'acqua. Abbiamo cosi la prova manifesta che due oggetti possono occupare nello stesso tempo il medesimo spazio. Questo sta a dimostrare, si che il corpo umano e formato da molecole, ma contiene anche altri corpi sottili o spirituali. Le osservazioni sull'aura hanno rilevato una interessante struttura dualistica. Ogni strato alterno del campo aurico è fortemente strutturato in una serie di onde stabili di luce, mentre gli stadi intermedi sembrano composti di fluidi in continuo movimento. Questi fluidi scorrono attraverso la forma creata dalle onde stabili di luce e la direzione del flusso è in esse.

Oh infinito buio,
timida è la luce di questa lampada,
per vincere la sua piccola paura
accendi infinite stelle.

R.Tagore

 

home page

Si organizzano Seminari di Reiki, nei diversi stili, in tutta Italia, con sedi in LIGURIA (Savona) CAMPANIA (Caserta, Salerno e Napoli) nel LAZIO (Roma e Latina), in PUGLIA (Lecce), TOSCANA (Montecatini Terme) e Lugano (Ticino Svizzera)

Se vuoi organizzare Seminari Reiki, corsi o Stage con noi o se sei un Reiki Master e vuoi associarti alla scuola ReikiLife C.I.F.O.R allora contattaci

 

Reiki Master e Bioreikiologo

Graziano Scarascia

Un Abbraccio di luce a tutti

Centro Benessere Olisana di Maria Grazia Duonnolo Partita IVA: 02823040619
Copyright dei contenuti di Graziano Scarascia, Reiki Master e Bioreikiologo . Tutti i diritti riservati. All Rights Reserved

 

Centro Olisana

Prova a Caserta i benefici del Pilates e del Tai Chi
vieni a trovarci e avrai una
lezione di prova in
OMAGGIO.

***
Sono partiti a Caserta i corsi di

*Hatha Yoga
*Pilates
*Kundalini Yoga
*Sahaja Yoga
*Difesa Personale
*Kung Fu
*Chi Kung
*Tai Chi

***
Si eseguono trattamenti di

*Riflessologia Plantare
*Ayurveda
*Reiki
*Shiatsu
***
Inoltre vieni a provare la

NOVITA'!!!
Trattamento rilassante, dissintossicante,
detossinante e decontratturante
con la

"CAMPANA DI VAPORE IONIZATA"

Centro Benessere Olisana Caserta

Sedi Reikilife Cifor
Ecco le sedi del
Centro Italiano di Formazione
per Operatori Reiki
.

*Caserta
*Montecatini Terme
*Roma
*Latina
*Lecce
*Napoli

Chiedi al Master

Sei hai domande, dubbi o curiosità
sul tema Reiki
non esitare a fare
una domanda saremo
lieti di risponderti

Chiedi all'esperto

News

Ogni lunedi sera tirocinio Reiki presso il Centro benessere OLISANA.

Eventi

tecniche di Reiki Giapponese

Corsi Info Date
Seminario di Reiki 1 Livello metodo Komyo Reiki 25/26.09.2010