Reikigiapponese design

Cosa è il Reiki

Reiki Usui

Reiki Tibetano

Karuna Reiki

Reiki Giapponese

Sho Ten Reiki

A.R.T.

Trattamenti Reiki

Tec. Reiki Giapp.

Simboli Reiki

Info-Date-Corsi

Clearing

Sedi Reikilife

Chakra

Aura

Centro benessere Olisana

Naturopatia

Cifor-Aics

Prodotti

Pagina Link

M° G. Scarascia

Blog
Smas logo kung fu
Federazione italiana Wing Chun
reikilifelogo
Ymaa Logo Napoli
Centri benessere Olisana  Caserta
Reiki Incensi
reikilifelogo

 

 

 

 

IL KI

Parlare di Ki, ossia energia vitale, è più semplice da un lato, ma anche più complesso dall'altro. Il Ki non è altro che una manifestazione, all'interno di ogni cosa manifesta, dell'energia universale Rei. Cercherò ora di spiegare come quest'energia si manifesta e crea tutto ciò che vive. Comprendere questa teoria ci tornerà utile più avanti, quando andremo a trattare in forma più estesa e dettagliata i corpi sottili e i chackras. Già nello stato embrionale veniamo caricati e attraversati da questa energia, creando i cosiddetti campi elettromagnetici. Durante lo sviluppo embrionale, che si manifesta con dei movimenti a spirale, all'embrione affluiscono di continuo due tipi di energia. Una discendente,che viene canalizzata dalla madre attraverso la fontanella (7°chackras o polo magnetico superiore), e una ascendente che viene prodotta dalla rotazione della terra, canalizzata dalla madre attraverso il 1°chackras (polo magnetico inferiore). Questi due tipi di energia, che costituiscono forze diametralmente opposte, attraverso la linea hara della madre , vengono messe a disposizione dell'embrione, caricandolo dall'alto e dal basso e generando così energia elettromagnetica. Grazie a questae cariche energetiche l'embrione "vive". L'energia vitale (Ki) ha dunque due aspetti, uno maschile yang (forza centripeta) ed uno femminile ying (forza centrifuga) dalla cui unione e combinazione tutto si crea

Cerchiamo ora di capire in che modo l'interazione di questi due aspetti dell'energia genera gli organi nell'embrione. Fra il campo elettromagnetico che circonda l'embrione ed il suo centro ha luogo uno scambio energetico di cariche determinato da correnti spiraliformi, che dal campo migrano verso l'interno dell'embrione (che assume per questo 12 posizioni diverse). All'interno queste forze si muovono con velocità o vibrazioni diverse. Le vibrazioni lente danno luogo a forze centripete yang che a loro volta formano gli organi compatti. Le vibrazioni rapide di natura centrifuga ying, invece formano gli organi cavi. Gli organi di struttura compatta yang si bilanciano con gli organi di struttura cava ying in base ai seguenti accoppiamenti:

YIN
YANG 
VIBRAZIONI LENTE ORGANI COMPATTI
ORGANI CAVI  VIBRAZIONI RAPIDE

 

ORGANI COMPATTI Polmoni-Milza-Pancreas-Cuore-Reni-Costrittori Cuore-Fegato
ORGANI CAVI Colon-Stomaco-Intestino Tenue-Vescica Urinaria-Triplice apporto di calore -Cistifellea

 

Meridiano Yin
nome meridiano
Meridiano Yang
nome meridiano
1. Meridiano del polmone mano
taiyin
2. Meridiano dell'intestino crasso mano
yangming
4. Meridiano della milza piede
taiyin

3. Meridiano dello stomaco piede
yangming
5. Meridiano del cuore mano
shaoyin
6. Meridiano sanjiao mano
shaoyang
8. Meridiano del fegato piede
jueyin
7. Meridiano delle vescica biliare piede
shaoyang

 

meridiani Yin della mano scorrono dal torace all'estremità delle dita passando per l'interno del braccio, rispettivamente nel terzo anteriore della faccia interna (polmoni), in quello centrale (pericardio) e in quello posteriore (cuore).

I meridiani Yang (della mano) vanno invece dalle estremità delle dita al capo passando per l'esterno del braccio, rispettivamente nel terzo anteriore della faccia esterna (intestino crasso), in quello centrale (Sanjiao) e in quello posteriore (intestino crasso).

 

I meridiani Yang del piede vanno dal capo alle dita del piede passando: per il dorso e parte posteriore delle gambe (vescica urinaria), per i fianchi e faccia esterna delle gambe (vescica biliare) e per i lati esterni del torace e dell'addome lungo la faccia anteriore delle gambe (stomaco).

I tre meridiani, Yin del piede vanno invece dalla punta dei piedi al torace passando per l'interno delle gambe e per la fascia centrale dell'addome.

E' dunque grazie alla danza di queste due forze opposte che tutto prende vita e tutto si distrugge per poi riprendere nuova forma nell' eterna danza della creazione e manifestazione.

home page

Si organizzano Seminari di Reiki, nei diversi stili, in tutta Italia, con sedi in LIGURIA (Savona) CAMPANIA (Caserta, Salerno e Napoli) nel LAZIO (Roma e Latina), in PUGLIA (Lecce), TOSCANA (Montecatini Terme) e Lugano (Ticino Svizzera)

Se vuoi organizzare Seminari Reiki, corsi o Stage con noi o se sei un Reiki Master e vuoi associarti alla scuola ReikiLife C.I.F.O.R allora contattaci

 

Reiki Master e Bioreikiologo

Graziano Scarascia

Un Abbraccio di luce a tutti

Centro Benessere Olisana di Maria Grazia Duonnolo Partita IVA: 02823040619
Copyright dei contenuti di Graziano Scarascia, Reiki Master e Bioreikiologo . Tutti i diritti riservati. All Rights Reserved

 

Centro Olisana

Prova a Caserta i benefici del Pilates e del Tai Chi
vieni a trovarci e avrai una
lezione di prova in
OMAGGIO.

***
Sono partiti a Caserta i corsi di

*Hatha Yoga
*Pilates
*Kundalini Yoga
*Sahaja Yoga
*Difesa Personale
*Kung Fu
*Chi Kung
*Tai Chi

***
Si eseguono trattamenti di

*Riflessologia Plantare
*Ayurveda
*Reiki
*Shiatsu
***
Inoltre vieni a provare la

NOVITA'!!!
Trattamento rilassante, dissintossicante,
detossinante e decontratturante
con la

"CAMPANA DI VAPORE IONIZATA"

Centro Benessere Olisana Caserta

Sedi Reikilife Cifor
Ecco le sedi del
Centro Italiano di Formazione
per Operatori Reiki
.

*Caserta
*Montecatini Terme
*Roma
*Latina
*Lecce
*Napoli

Chiedi al Master

Sei hai domande, dubbi o curiosità
sul tema Reiki
non esitare a fare
una domanda saremo
lieti di risponderti

Chiedi all'esperto

News

Ogni lunedi sera tirocinio Reiki presso il Centro benessere OLISANA.

Eventi

tecniche di Reiki Giapponese

Corsi Info Date
Seminario di Reiki 1 Livello metodo Komyo Reiki 25/26.09.2010